fbpx

Pulizia valvola EGR – Come fare

Creare valore per il cliente

Pulizia valvola EGR – Come fare

valvola egr smontata per pulizia

La valvola EGR ha la funzione di rimettere in circolo parte dei gas di scarico nell’intento di ridurre le emissioni, in particolare dell’ossido di azoto.

La valvola EGR può essere elettronica o pneumatica, si apre e si chiude in base a determinate circostanze di funzionamento del motore. Lasciando passare una parte di gas incombusti, si favorisce la riduzione delle temperature in camera di combustione, riducendo sia la formazione di ossidi di azoto che lo stress all’interno del motore. Questo tipo di valvola deve convogliare gas incombusti che tendono a sporcare ed a lasciare residui carboniosi. Per questo è importante una corretta pulizia della valvola EGR, sia per la salute del motore, che per l’attenzione ambientale.

dove si trova la valvola egr

esempio di valvola egr incrostata

Come pulire la valvola EGR meccanica – pneumatica?

  • Per prima cosa, è necessario rimuovere il tubo di depressione. Spesso non presentano nessun attacco, per cui è sufficiente sfilarlo delicatamente. Verificare inoltre che non siano presenti crepe o danni al tubo.
  • Rimuovere l’intera valvola. L’EGR è collegata ad un tubo di entrata dei gas incombusti ed al collettore d’aspirazione. È necessario individuare e rimuovere tutte le viti prestando attenzione alla presenza di guarnizioni poste in ingresso ed in uscita della valvola.
  • Ripulire i depositi. Con l’aiuto di una spazzola ed uno spray per pulizia carburatori o uno sgrassante apposito, iniziare a pulire la valvola. I punti più importanti si trovano al di sotto (entrata dei gas) e di lato (uscita al collettore). Queste sezioni vanno pulite con cura da ogni residuo carbonioso e da eventuali morchie. L’entrata dei gas è gestita da una chiusura a “fungo”, questa presenta uno stelo che se sporco, non consente un’apertura corretta. Assicurarsi di pulire anche la parte interna in ogni parte, muovendo manualmente sia lo spillo a fungo che le componenti del corpo farfallato.
  • A questo punto sarà sufficiente rimontare l’EGR e verificare il corretto funzionamento dell’auto, prestando attenzione all’accensione di eventuali spie.

Pulizia della valvola EGR elettrica

La pulizia di una valvola elettrica non si discosta molto dal procedimento di quella meccanica.

Le uniche accortezze in più, sono semplicemente quella di scollegare la batteria e rimuovere delicatamente il connettore del sensore EGR. Il resto del procedimento risulterà praticamente identico a quello della controparte meccanica. Si può infine valutare se pulire il connettore elettrico del sensore con un detergente per contatti.

Se la valvola tende a sporcarsi molto velocemente (ogni 10.000 – 15.000 km) il problema potrebbe essere l’eccessiva produzione di residui carboniosi del motore. Se non si presentassero accensioni di spie o sintomi di malfunzionamento, è comunque consigliabile un veloce controllo ogni 20.000 – 30.000 km.

 

Su OfficineTop confronti ed acquisti immediatamente servizi e ricambi per la tua auto.

Scegli la qualità garantita dalle migliaia di officine in tutta Italia.

Scarica l’app e scopri di più

link allo store di officinetop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *