fbpx

Sonda Lambda – Sintomi e cause

Creare valore per il cliente

Sonda Lambda – Sintomi e cause

problemi sonda lambda auto

La sonda lambda è un sensore che viene utilizzato per misurare la quantità di ossigeno presente nei gas di scarico.

La sonda lambda svolge un ruolo cruciale per il corretto funzionamento del motore: rilevando la percentuale di ossigeno nei gas, riesce a correggere di conseguenza la carburazione ed ottimizzare il rapporto aria/carburante in camera di scoppio.

N.B: Il termine “carburazione” non è esclusivo dei più vecchi motori a carburatore. Questo termine si riferisce al rapporto comburente/combustibile, regolato, in questo caso, attraverso l’ausilio della sonda lambda e della centralina elettronica.

Un rapporto ottimale porta a diversi vantaggi:

  • Bruciando correttamente e senza residui, il carburante rilascia una minore percentuale di gas inquinanti;
  • Ottimizzazione del consumo di carburante;
  • Prestazioni migliori;
  • Mantenimento della salute del catalizzatore.

Cosa comporta una sonda lambda malfunzionante?

Come anticipato in precedenza, se il sensore dell’ossigeno non funziona correttamente fornisce valori scorretti alla centralina, non permettendo di mantenere una corretta miscela aria/carburante. Quali sono i sintomi?

  • Fumo nero in uscita dallo scarico;
  • Perdita di prestazioni;
  • Aumento dei consumi;
  • Strattoni, vuoti ed erogazione non lineare;
  • Minimo irregolare;
  • Accensione spia motore.
  • In sede di revisione il veicolo non rispetta le emissioni dichiarate.

In quale posizione si trova? Come si sostituisce?

Questo tipo di sensore è posizionato solitamente sul collettore di scarico prima del catalizzatore. In quasi la totalità dei casi è presente una sede filettata che permette di svitare e riavvitare semplicemente la sonda. La lambda si collega poi all’elettronica dell’auto tramite un cavo ed un connettore, rendendo molto semplice anche ad un inesperto la sua sostituzione.

In conclusione, quali possono essere le cause dei guasti?

  • Imbrattamento della sonda;
  • Surriscaldamento;
  • Cablaggio elettrico danneggiato;
  • Corti circuiti;
  • Carburante sporco;
  • Usura delle fasce elastiche e conseguente passaggio d’olio fino al sensore;
  • Filtro carburante ostruito;
  • Normale usura del componente.

 

Su OfficineTop confronti ed acquisti immediatamente servizi e ricambi per la tua auto.

Scegli la qualità garantita dalle migliaia di officine in tutta Italia.

Scarica l’app e scopri di più

link allo store di officinetop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *